Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

lunedì 22 maggio 2017

farinata ligure

Oggi per pranzo ho voluto provare un piatto tipico ligure, la farinata che è perfetto per me in quanto mancante di glutine. E' molto semplice da fare basta avere in casa farina di ceci, acqua e sale. In teoria andrebbe cotta nel testo e nel forno a legna ma non avendo nessuno dei due mi son accontentata di una semplice teglia per pizza e del forno di casa. Il risultato è stato ugualmente buono. Vediamo come si fa la farinata di ceci.


Ingredienti per una teglia 32 cm:
300 g di farina di ceci
500 ml di acqua
sale
olio evo 1/2 bicchiere
pepe
rosmarino (facoltativo)



Mettete in una ciotola ampia la farina di ceci e aggiungete l'olio e poco per volta l'acqua mescolando continuamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Salate. Ora lasciate riposare per qualche ora (io per 3 ore ma dicono anche 4-5 ore). Passato il tempo accendete il forno alla massima temperatura, versate il composto nella teglia ben unta di olio, mettere il rosmarino tritato e, una volta arrivato a temperatura il forno infornate la farinata. La farinata è pronta quando è ben dorata, dovrà risultare croccante esternamente e morbida al centro. Una volta fuori dal forno cospargete di pepe e servitela calda. 

giovedì 18 maggio 2017

sformato di patate con bieta

Ieri avendo della bieta e non volendola come sempre bollire ho voluto provare questa ricetta, sformato di patate con bieta. Mio marito l'ha apprezzato molto e anche io. Visto che sono di fretta passo subito alla ricetta


Ingredienti per 2 -3 persone:
1 kg di patate
700 g di bieta
10 olive nere denocciolate
10 capperi
sale
pepe
1 uovo
olio q.b.
parmigiano grattugiato q.b.


Lessate le patate in acqua salata e schiacciatele con lo schiacciapatate. Raccoglietele in una ciotola e inserite 1 uovo, il parmigiano grattugiato, il pepe e mescolate. Lessate la bieta e una volta cotta scolatela per bene. Mettete in padella aglio e olio e capperi e olive nere tagliate a pezzetti. Unite la bieta e saltatela 5 minuti. Prendete la pirofila da forno e imburrata e cospargetela di pangrattato (se intolleranti come nel mio caso al glutine usate la farina di mais tostato). Versate mezzo composto di patate, mettete la bieta ripassata e ricoprite col restante composto di patate. Ricoprite con un pò di Pangrattato o di farina di mais tostato e tocchetti di burro. Infornate a 200° fin quando non si dora in superficie. 

martedì 16 maggio 2017

calamari e zucchine in padella

Per la cena di ieri sera ho voluto fare del pesce, per la precisione ho fatto dei calamari in padella con l'aggiunta di zucchine. E' venuto fuori un piatto ottimo e leggero. Volete provarlo anche voi? seguitemi in cucina.


Ingredienti per 2 persone:
500 g circa di calamari
2 zucchine verdi
10 olive nere denocciolate
10 capperi sotto sale
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di vino bianco di qualità
4 pomodorini piccadilly
olio evo
sale
pepe

Pulite i calamari e tagliateli ad anelli. Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a dadini. Lavate i pomodorini e tagliateli a dadini. In una padella antiaderente mettete l'olio, l'aglio, i capperi dissalati e le olive tagliate a pezzetti. Soffriggete un minutino e poi unite gli anelli di calamaro. Saltate i calamari un paio di minuti e poi versate il vino, lasciate sfumare e dopo unite i pomodorini tagliati a dadini e le zucchine. Salate, pepate e coprite con coperchio per 15 minuti. Servite subito. Bon appetit!

martedì 11 aprile 2017

panna cotta alla frutta

Ed ecco qui il dolce di ieri sera, velocissimo e senza glutine quindi adatto ai celiaci o agli intolleranti al glutine. Per realizzarla ci vogliono davvero 5 minuti, venite con me in cucina.


Ingredienti per circa 10 coppette (dipende dalla dimensione e dalla quantità che si mette):
800 ml di panna
250 ml di latte
200 g di zucchero
12 g di colla di pesce
per guarnire:
frutta quella che si vuole
limone
zucchero

Mettete in acqua fredda la colla di pesce ad ammollare. Scaldate in una pentola senza fare bollire la panna, il latte e lo zucchero. Aggiungete la colla di pesce ammollata ben strizzata. Mescolate per bene in modo che la colla di pesce si sciolga bene e poi mettete nelle coppette. Ponete in frigo fin quando si addensa.
Una volta pronta potete guarnirla con frutta fresca, lavata, tagliata a pezzetti e condita con zucchero e poco limone (quest'ultimo serve a non fare alterare il colore della frutta scelta).


pasta di Gragnano con calamari e pesto di broccoli

Ieri ho deciso di preparare per cena un primo diverso dal solito, mai visto (almeno io) ma che mi ispirava molto. Ho abbinato il classico piatto di calamari con pomodorini al pesto di broccoli, debbo dire che è venuto veramente sensazionale. Vi consiglio di provare questa ricetta e non la mollerete più. Io e mio marito l'abbiamo adorata e non vi nego che penso di farla tra qualche giorno per i miei che saranno in visita da noi. Ma adesso passiamo alle cose serie, eccovi qui la ricetta. 


Ingredienti per 2 persone:
260 g di pasta di Gragnano
300 g circa di calamari freschi
10 pomodorini
1 spicchio di aglio
prezzemolo
olio q.b.
peperoncino
1/2 bicchiere di vino bianco
sale

per il pesto di broccoli:
1 broccolo siciliano piccolo
10 mandorle
3 cucchiai di parmigiano o grana grattugiato
olio q.b.
sale

Per prima cosa preparate il pesto di broccoli. Mettete a lessare i broccoli in acqua salata e scolateli leggermente al dente. Mantenete l'acqua di cottura per cuocervi la pasta. Nel bicchiere del mixer a immersione o altro contenitore alto, mettete i broccoli, le mandorle, il parmigiano e un filo di olio. Frullate il tutto e aggiungete l'olio a filo fin quanto ne serve. Regolate di sale e il pesto è pronto. 
Ora passate a preparare i calamari coi pomodorini. 
Pulite i calamari, lavateli e tagliateli a rondelle. In un'ampia padella fate soffriggere l'aglio con il peperoncino, l'olio e un pò di prezzemolo. Unite i calamari e fate cuocere per 5 minuti. Sfumate con il vino bianco e poi aggiungete i pomodorini tagliati in 4. Salate e lasciate cuocere per 10 minuti. Cuocete intanto la pasta in acqua salata, scolatela al dente e versatela nel sugo. Unite il pesto di broccoli e saltate in padella 2 minuti. Il piatto è pronto, ora non tocca che leccarsi i baffi. Aspetto i vostri pareri. Alla prossima 


mercoledì 5 aprile 2017

ciambella alla panna e cioccolato

Era da tanto che non preparavo qualcosa di dolce e oggi visto che ero bloccata in casa ad aspettare una consegna ho deciso di occupare il tempo preparando questa ciambella molto invitante di Enrica Panariello del blog http://www.chiarapassion.com/
Questa ciambella è facilissima davvero, basta mettere in planetaria (o in una ciotola usando il mixer) in un determinato ordine gli ingredienti, montare per 5 minuti e il gioco è fatto. Poi per chi è super goloso può realizzare anche la glassa al cioccolato da mettere sopra la ciambella, proprio come ho fatto io. Ma adesso andiamo in cucina a preparare questo dolce slurposo ^__^


Ingredienti per uno stampo 24 cm:
200 g di farina
16 g di lievito di dolci
70 g di cacao amaro
240 g di zucchero semolato
3 uova
50 ml di olio semi di arachidi
250 ml di panna fresca per dolci

per la glassa al cioccolato:
150 g di zucchero a velo
20 g di cacao amaro
20 g di burro fuso
4-5 cucchiai di acqua calda



Accendete il forno funzione statica a 170°. Nella ciotola della planetaria inserite tutti gli ingredienti seguendo l'ordine come scritto sopra, quindi: farina, lievito setacciato, cacao, zucchero, 3 uova, olio e panna fresca. Montate per 5 minuti fino a ottenere un composto ben amalgamato. Imburrate e infarinate lo stampo 24 cm e versate il composto. Infornate a 170° per 45-50 minuti. Fate sempre la prova stecchino, deve uscire asciutto. Sfornate e fate riposare prima di sformare la ciambella nel piatto da portata. 
Preparate, una volta fredda la ciambella, la glassa. Se volete potete ovviamente lasciare la ciambella così come è. In una ciotola mettete lo zucchero a velo, il cacao e il burro fuso e cominciate a mescolare con la frusta a mano. Unite uno alla volta i cucchiai di acqua calda. Dovrete ottenere una glassa densa da versare subito sulla ciambella. Decorate con zuccherini o altro per dare un tocco di colore.